Come scegliere la destinazione di viaggio giusta

Al giorno d’oggi sono sempre di più le persone che amano viaggiare, in coppia, da soli o con gli amici, pronte a partire per conoscere il mondo. Tuttavia a volte non è così semplice scegliere la meta di viaggio giusta, infatti bisogna considerare diversi aspetti prima di organizzare le vacanze. Ecco alcuni consigli utili per capire come prendere una decisione quando non si hanno le idee molto chiare.

Consultare un blog di viaggi

La prima cosa da fare se si è indecisi sulla destinazione delle prossime vacanze è consultare un blog di viaggi, siti web dove si possono trovare indicazioni interessanti sulle mete turistiche, sia in Italia che nel resto del mondo. Il blog rimane una delle fonti più utili al momento, non solo per scegliere la destinazione giusta ma anche per pianificare correttamente il viaggio, dagli itinerari migliori alle esperienze da provare assolutamente.

Ovviamente è indispensabile rivolgersi soltanto ai migliori blog del settore come Viaggio in coppia, un sito web gestito da Fabrizio e Laura, una coppia che ama viaggiare e mette a disposizione dei propri lettori tantissime informazioni preziose. Il loro obiettivo è condividere la propria passione in maniera sincera, inoltre sono sempre pronti ad aiutare gli altri rispondendo a dubbi e domande sulle località visitate, con guide accurate e dettagliate su numerose destinazioni in Italia, Germania, Grecia e molti altri paesi.

Viaggio mordi e fuggi o di lunga durata?

Per capire qual è la destinazione di viaggio giusta bisogna innanzitutto considerare il tempo a disposizione. Ad esempio molte persone preferiscono il turismo cosiddetto mordi e fuggi, ovvero il classico fine settimana da usare per visitare una città europea o una località più vicina in Italia. Si tratta spesso di una scelta obbligata, soprattutto quando non si hanno molti giorni di ferie, oppure se si desiderano visitare molti luoghi approfittando di qualsiasi opportunità.

In questo caso le mete devono essere facilmente raggiungibili, in treno, in auto o in aereo, per evitare di perdere troppo tempo con il trasporto, optando per una sola destinazione alla volta. Al contrario con almeno 5/7 giorni è possibile organizzare una vacanza più articolata, pianificando un itinerario con un numero maggiore di posti da vedere oppure un posto più lontano e difficile da raggiungere. Allo stesso tempo per i viaggi in altri continenti la durata ideale è di minimo 10 giorni, poiché due giorni si perdono per l’andata e il ritorno in più bisogna anche abituarsi al fuso orario.

Prevedere sempre un budget per le vacanze

Capita spesso di spendere più di quanto si vorrebbe durante un viaggio, oppure di scegliere una meta non adeguata rispetto alle proprie possibilità economiche, per questo motivo è importante pianificare sempre un budget per le vacanze. Stanziare una cifra aiuta a restringere la ricerca della destinazione giusta, infatti si possono eliminare località troppo costose oppure integrare all’interno del viaggio esperienze e attività particolarmente interessanti.

Nel calcolo delle spese per le vacanze bisogna fare attenzione a inserire tutti i costi, non solo l’hotel, il volo e il mangiare, ma anche i trasporti locali, le escursioni, l’assicurazione sanitaria ed eventuali imprevisti. È abbastanza frequente che siano proprio le spese extra a far lievitare il costo del viaggio, raggiungendo un importo ben al di sopra del budget preventivato all’inizio, perciò è fondamentale considerare ogni evenienza per evitare brutte sorprese al rientro.

Attenzione alla stagione giusta per viaggiare

Quando si deve scegliere la destinazione di viaggio è essenziale partire nel momento giusto, in base alle ferie a disposizione e alle caratteristiche climatiche del posto da visitare. Naturalmente bisogna cercare di evitare i periodi di alta stagione, per risparmiare sul costo del viaggio e spendere anche il 30/40% in meno per i trasporti e il pernottamento. Inoltre in bassa stagione è possibile usufruire di maggiori opportunità, servizi flessibili e una maggiore attenzione al cliente, senza contare la minore affluenza di turisti.

Allo stesso tempo esistono sempre delle alternative valide anche in alta stagione, località meno gettonate ma altrettanto belle, che consentono di contenere le spese del viaggio e vivere un’esperienza davvero suggestiva. Per capire qual è la stagione giusta è necessario prestare attenzione alle condizioni climatiche del luogo da visitare, al rapporto qualità-prezzo e alle attività che si vogliono svolgere, informazioni indispensabili da ottenere prima di organizzare il viaggio.

Come organizzare il viaggio nel modo giusto

Una volta che si è stabilito il budget, la destinazione, il periodo migliore per viaggiare e la durata, bisogna utilizzare tutte le informazioni trovate su blog e siti web per organizzare al meglio il viaggio. Ad esempio è necessario scegliere il mezzo di trasporto, pianificando anche i collegamenti interni per gli spostamenti da una località all’altra. Inoltre bisogna capire quale struttura prenotare, se un hotel, un hostel oppure se affittare una casa per usufruire di una maggiore libertà di movimento.

Dopodiché è fondamentale scegliere con cura il programma del viaggio, organizzando le varie attività in base ai propri gusti personali e alle proposte della località da visitare. Di norma è consigliabile realizzare sempre un piano di viaggio dettagliato, in questo modo è possibile gestire al meglio il tempo a disposizione e reperire tutte le informazioni utili prima di partire, scoprire se bisogna prenotare alcune attrazioni o escursioni in anticipo e viaggiare adeguatamente preparati, portando con sé tutta l’attrezzatura necessaria per un viaggio perfetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *