Aeroporto di San Paolo Guarulhos

Aeroporto di San Paolo

Per circa due secoli San Paolo è stata il polo di attrazione di notevoli ondate coloniali e migratorie provenienti da Europa e Africa. Si sviluppò da un’antica missione portoghese nel XVI secolo e nel 1711 ottenne per la prima volta il titolo di “città”. La sua fortuna nacque dallo sviluppo delle piantagioni di caffè prima, da quelle di canna da zucchero e di uva in seguito. Il boom del caffè portò qui prima gli schiavi africani e poi tre ondate migratorie dall’Italia, con un radicamento tale che oggi più della metà degli abitanti di San Paolo porta cognomi italiani.

I collegamenti con l’Italia sono ancora oggi molto intensi, non solo per via dei tanti parenti che si incontrano da una parte all’altra dell’oceano, ma anche per i buoni rapporti commerciali che la città intrattiene con il nostro Paese. A questo scopo serve – ed ha importanza significativa – l’aeroporto Garulhos-Andre Franco Montoro. Un aeroporto degno di una capitale, il più grande ed efficiente di tutto il Brasile, e non a caso: San Paolo infatti è stata capitale della nazione tra il 1894 e il 1930, prima della costruzione del Distretto di Brasilia.

Arrivare e partire dal Garulhos-Andre Franco Montoro è dunque un passaggio dentro la storia, un assaggio di quella che un tempo era la città dei “baroni del caffè” e oggi è una delle più belle e moderne città del mondo. E non importa che non abbia la fama di Rio o l’importanza politica di Brasilia. San Paolo, come il suo aeroporto, saprà sempre stupirvi.

Come funziona l’aeroporto di San Paolo

L’aeroporto Guarulhos-Andre Franco Montoro sorge nel territorio comunale della città di Guarulhos, a 25 km dal centro storico  della metropoli di San Paolo. Situato a 750 metri sul livello del mare copre una superficie di 14 kmq, di cui almeno 5 kmq sono dell’edificio in sé. La struttura è composta da tre terminal civili e un terminal per cargo commerciali, negozi, hotel e zone di ristoro, una banca e perfino una rete di strade veloci che si collegano con le autostrade al di fuori dell’aerostazione, velocizzando gli spostamenti. E’ uno dei principali scali dell’America del Sud.

I terminal si suddividono in: Terminal 1, dedicato esclusivamente agli arrivi nazionali; Terminal 2, da dove si effettuano gli altri arrivi e le partenze internazionali su due sezioni diverse; Terminal 3, diviso in tre sezioni e anche esso dedicato ad arrivi e partenze ma di tipo intercontinentale. Infine il Terminal Cargo, per i voli commerciali

Le piste del Guarulhos sono due, misurano 3 km e 3,7 km. Possono ospitare aerei di ogni  dimensione e servono senza alcun problemi sia voli nazionali che internazionali e intercontinentali. I passeggeri che ogni anno passano da questo scalo, in arrivo o in partenza, sono 42 milioni di cui la maggior parte sono sudamericani ma con una notevole fetta di visitatori europei e nordamericani.

Le linee aeree che utilizzano il Guarulhos di San Paolo sono vettori di bandiera e low cost di tutto il mondo, ma alcune in particolare sono quelle che effettuano voli in modo più frequente da e per San Paolo: la brasiliana Latam, Air Europa, Air France, Alitalia, Austral, American Airlines, British Airways, Emirates e KLM. Naturalmente esistono voli che collegano direttamente San Paolo alle destinazioni italiane, e non potrebbe essere altrimenti. Molto usata la rotta per Roma e quella per Milano, ma sono ben collegate anche Torino, Venezia, Napoli, Bologna, Firenze e Catania.

Il codice di questo aeroporto è GRU.

Servizi offerti dall’aeroporto di San Paolo

La maggior parte dei servizi dell’aeroporto si trovano suddivisi tra i terminal internazionali (2 e 3) ma anche il Terminal 1 è ben assistito. Al Guarulhos è possibile trovare banche, sale per il cambio dei bambini neonati, oggetti smarriti e naturalmente cambio valuta e ditte di autonoleggio. Tra i servizi di prima necessità: ristoranti, bar, rivendite alimentari coadiuvate da negozi di cosmetici, elettronica, accessori e libri. Qui è attivo il wi-fi gratuito.

Dentro il perimetro dell’aeroporto, a ridosso del Terminal 2, si può alloggiare presso l’hotel Slaviero o il residence Banho Guarulhos, mentre qualche chilometro più in là sorgono strutture ricettive come Marriot, Sleep In, Pullman SP Guarulhos. A pochissima distanza dall’aerostazione sorge il centro cittadino di Guarulhos con diverse sistemazioni di tipo ostello o B&B.

Collegamenti da e per l’aeroporto

Ogni genere di collegamento veloce per San Paolo è garantito dall’aeroporto Guarulhos. Potete scegliere liberamente tra numerose opzioni. Le più valide ed economiche sono quelle delle navette dirette, gestite dai bus di Linee Tam e Linea Gol. Sono le corse dirette che collegano questo aeroporto con il centro ma anche con l’altra piccola aerostazione di Congonhas. Le corse iniziano alle 6:40 del mattino e terminano alle 23:40 (Tam) oppure dalle 5:30 del mattino alle 22:30 (Gol).

I bus pubblici sono diretti con le linee urbane EMTU numero 331, 488, S172. Gli autobus effettuano partenze ogni 20/30 minuti. Chi preferisce usare i taxi potrà affidarsi alle vetture autorizzate di Gurucoops. In alternativa, un’altra soluzione economica è la metropolitana oppure i treni diretti: da Guarulhos potete prendere le linee 12 (Safira) e 13 (Jade) della Compagnia Paulistana Metropolitana.

Caratteristiche particolari

È l’aeroporto più grande del Brasile e il più trafficato in termini di passeggeri. Il record lo detiene anche a livello continentale essendo il secondo aeroporto più trafficato del Sud America.

Un lungo passaggio pedonale collega i Terminal 2 e 3, consentendo il trasferimento del personale e dei passeggeri in modo rapido e diretto.

L’aeroporto possiede una propria autostrada privata che collega direttamente il centro di San Paolo con i terminal senza bisogno di perdersi nel traffico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *