Aeroporto di Recife

Aeroporto di Recife

Recife è la “punta” del Brasile, quella parte del Paese che sporge verso l’Atlantico, la prima striscia di terra che si vede arrivando in nave. Recife è una costa immensa ricca di spiagge bianchissime battute dalle onde dell’oceano, costellata da palazzi alti e da strade piene di vita. Un centro storico antico, monumenti unici – come la più antica sinagoga d’America – e tantissima musica, dal vivo, in concerto, per la strada fanno di questa città una meta turistica importante. I collegamenti sono possibili grazie all’aeroporto di Recife, uno dei principali aeroporti dell’America del sud.

Se andate in Brasile e non passate almeno una giornata a Recife non potrete dire di aver visto tutto. Ma per arrivare a Recife dovrete per forza affidarvi all’aereo. Si trova molto lontana sia da Rio che da San Paulo, ed è distante anche da Fortaleza. Il collegamento aereo è fondamentale per gli affari, il turismo e la vita quotidiana di questo centro. E per facilitarlo, esiste un aeroporto molto efficiente proprio a ridosso della città.

L’aeroporto di Recife Guararapes-Gilberto Freyes prende il suo complicatissimo nome da un pittore locale (Gilberto Freyes) e dalla storica battaglia di Guararapes che si è svolta in questa contrada. Fu costruito durante la II Guerra Mondiale per fare da punto di difesa nel caso gli attacchi europei fossero arrivati fino in America, ma di fatto servì soltanto a ospitare esercitazioni militari e aerei. Il terminal originale fu ampliato e nel 1958 fu affiancato da un secondo terminal passeggeri. Fa da sede legale per la compagnia Azul e per la compagnia di bandiera LATAM.

Come funziona l’aeroporto di Recife

L’aeroporto di Recife serve oltre 8 milioni di passeggeri che entrano o partono dal Brasile ogni anno. In realtà, lo scopo principale di questo scalo è quello di fornire collegamenti importanti allo stato di Pernambuco di cui è capoluogo e di facilitare gli spostamenti da e per le due città più importanti del Brasile, cioè Rio e San Paulo.

Situato a sorge a soli 15 km dal centro di Recife è il nono scalo nazionale per traffico. La maggior parte dei viaggiatori che transitano dall’aeroporto sono brasiliani che si spostano per motivi di lavoro o di turismo nel Paese. Buona la frequenza anche di viaggiatori internazionali, provenienti dal continente americano e dall’Europa o dall’Asia.

L’aeroporto di Recife è composto da due terminal passeggeri: Terminal 1 è l’erede della struttura originaria, ma fu ricostruito negli anni Settanta per rendere l’accoglienza dei passeggeri più sicura. Qui arrivano principalmente i voli nazionali. Un secondo grande Terminal fu aggiunto nel 2004, completo di ogni comodità e servizio che possa soddisfare anche una utenza straniera. I due terminal sono serviti dall’unica pista dell’aeroporto, la più lunga del nord del Brasile, 3.300 metri.

Le compagnie aeree che usano spesso l’aeroporto di Recife sono la brasiliana di bandiera LATAM, la Azul, Copa, Tap Portugal e Air Europa oltre ai diversi low cost. Chi volesse raggiungere lo scalo di Recife partendo dall’Italia, può contare soltanto su voli con scalo. Il più frequente è fornito da Tap Portugal con voli da Malpensa e da Fiumicino, passando da Lisbona.

Il codice di questo aeroporto è REC.

Servizi offerti dall’aeroporto

Oltre ai classici servizi come ristoranti, bar, librerie, banche, dutyfree, cambio valuta, e souvenir trovate qui anche librerie, presidi medici, agenzie viaggio. Potete affittare tranquillamente un mezzo grazie ai punti di autonoleggio e usufruire di connessione wi-fi.

Per alloggiare all’aeroporto di Recife bisogna spostarsi fuori dalla struttura ma non troppo lontano. A ridosso dei terminal trovate Hotel Ibis Recife, Hotel Veraneio, Forum Motel, Esquina Pousada, Suites.

Collegamenti da e per l’aeroporto di Recife

Recife è ben collegata con il proprio aeroporto grazie a numerosi mezzi veloci. La metropolitana, ad esempio, connette direttamente il centro e le spiagge con l’aeroporto. La stazione con la fermata si trova appena sotto il terminal, che si raggiunge facilmente con un sottopassaggio moderno e ben curato.

In alternativa, i mezzi di “superficie” sono gli autobus e i taxi. Le linee urbane di autobus effettuano servizio dalle prime ore della mattina fino alle 23 collegando lo scalo con il centro storico cittadino o con i quartieri costieri, dove si trova la maggior parte degli alberghi. I taxi sono più rapidi, più cari, ma viaggiano anche di notte. Possibilità di usare anche la Uber.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *