Isole greche più belle: quali visitare

isole greche più belle

La Grecia è una delle destinazione più richieste in Europa, specialmente durante la stagione estiva. Oltre alla sua storia millenaria, questo splendido Paese offre una miriade di stupende isole, ideali per passare le ferie in estate, passando le giornate tra sport acquatici, relax in spiaggia, ottimi ristoranti e il rinomato divertimento notturno. Vediamo quali sono le isole greche più belle

Tuttavia scegliere l’isola greca dove passare le vacanze non è semplice, vista l’ampia offerta, perciò ecco qualche suggerimento utile per decidere quali sono le migliori isole della Grecia. Abbiamo selezionato alcune mete molto gettonate, adatte a chi desidera un viaggio all’insegna della dolce vita, oppure dei veri e propri paradisi naturali, alcune delle isole greche meno conosciute ma anche più affascinati.

La Grecia è una delle mete più gettonate per le vacanze e a volte è difficile scegliere quale parte o isola visitare. E’ possibile, quindi, scegliere la destinazione sulla mappa con la cartina della Grecia a portata di mano!

Santorini




Sicuramente Santorini è una delle isole più famose della Grecia, una destinazione sempre molto affollata durante i mesi estivi. Questa località offre ai turisti splendide viste a picco sul mare, un’ottima cucina tradizionale greca, tantissimi locali dove divertirsi e passare la notte, oltre a un mare cristallino di un colore blu intenso. Molto apprezzata l’architettura della zona, con le tipiche costruzioni bianche arroccate sui pendii collinari della costa.

Santorini è anche una delle poche isole della Grecia dotata di un aeroporto, che rende il viaggio molto più veloce e confortevole. Si tratta di un piccolo scalo situato a circa 10 Km dal centro di Fira, la città principale dell’isola. Alcuni vettori effettuano collegamenti diretti, altrimenti è previsto almeno uno scalo nella capitale Atene. Le compagnie che volano a Santorini sono diverse, tra cui Alitalia, Vueling, Easyjet e Volotea.

Zante




Leggermente meno conosciuta al turismo di massa, Zante o Zakynthos è una delle isole greche più belle. Un vero paradiso terrestre, con insenature deserte di acqua limpida e una natura quasi incontaminata, un luogo unico dove entrare realmente a contatto con l’atmosfera del posto. L’isola è raggiungibile soltanto in barca, da tutte le località più vicine come Santorini, Mykonos o dal porto di Atene.

La maggior parte dei turisti che visitano l’isola ne rimangono letteralmente meravigliati, estasiati dalle bellezze geologiche e naturalistiche di questo luogo incredibile. Le acque che bagno l’isola sono abitate da numerose colonie di pesci, compresi degli esemplari di tartarughe marine che attirano gli amanti dello snorkeling. Zante vanta anche una vita notturna molto tranquilla, da passare tra ristoranti di cucina tipica, negozi e le splendide vie del centro storico, intorno alla bellissima chiesa di San Dionisio.

Mykonos

Un’altra isola greca piuttosto rinomata è Mykonos, una delle principali isole delle Cicladi, nonchè una delle isole greche più belle. L’isola è celebre per la sua animata vita notturna, tra ristoranti di pesce e discoteche aperte fino alla mattina. Ovviamente non mancano meravigliose spiagge di sabbia bianca, ritrovo diurno di giovani e adulti in cerca di relax e divertimento. Mykonos è anche facile da raggiungere, infatti è dotata di un aeroporto internazionale.

Lo scalo è localizzato nella zona di Chora, a circa 4 Km dal centro di Mykonos. Ci vogliono soltanto 10 minuti di taxi per arrivare, quindi è una destinazione decisamente molto comoda per chi parte dall’Italia. Le compagnie che effettuano voli diretti dal nostro Paese sono Alitalia, Vueling, Ryanair, Blue Express, Neos e Easyjet, tuttavia a seconda del periodo dell’anno potrebbero essere previsti degli scali ad Atene.

Corfù




Chi vuole visitare la vera Grecia insulare, lontano dai circuiti turistici più affollati, deve assolutamente fare tappa a Corfù. Qui si possono trovare alcune delle spiagge più belle della Grecia, tra cui il Canal d’Amour ideale per le coppie in cerca di u po’ di romanticismo, le spiagge di Paleokastritsa circondate dal verde, la spiaggia dorata di Glyfada, la poco affollata Myrtiotissa, oppure Kerasia sulla costa orientale, con i suoi caratteristici ciottoli.

Allo stesso tempo Corfù non significa soltanto mare, infatti non può mancare una passeggiata la quartiere storico. Bisogna sicuramente visitare il Palazzo Reale, il museo archeologico, la Fortezza Vecchia e la chiesa di Agios Spiridonas. Per raggiungere Corfù fortunatamente è possibile prendere l’aereo, infatti l’isola dispone di un piccolo aeroporto, con collegamenti estivi diretti con l’Italia. Tra le compagnie che realizzano la tratta ci sono Vueling, Easyjet, Ryanair, Volotea e Alitalia.

Delos

Abbastanza nota alla maggior parte dei turisti, Delos è da molti giudicata come una delle isole greche più belle. Questo atollo è rinomato soprattutto per il suo sito archeologico, un museo a cielo aperto sulla millenaria storia greca, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. La vicinanza con l’isola di Mykonos, appena 45 minuti di traghetto, fa si che sia una delle gite più apprezzate per passare la giornata.

L’escursione è comunque piuttosto impegnativa, infatti nella stagione estiva le temperature sono molto elevate, perciò è consigliabile prepararsi adeguatamente al lungo percorso del sito archeologico, munendosi di acqua, cappellini e crema solare. Da visitare assolutamente sono la Terrazza dei Leoni, il teatro e i resti degli splendidi mosaici, disseminati in tutta la zona.

Creta




Profondamente intrisa di interesse storico e culturale, l’isola di Creta è una meta molto ambita tra le isole greche. È dotata di due aeroporti internazionali, perciò è facilmente raggiungibile dall’Italia in aereo, prendendo un volo con scalo dai principali scali italiani, come Ciampino, il Marco Polo di Venezia, Milano Malpensa o l’Internazionale di Bologna. Tra le compagnie che effettuano il collegamento ci sono Ryanair, Easyjet, Volotea e Vueling.

Creta dispone di varie cittadine storiche, ideali per una passeggiata o un’escursione, come ovviamente la capitale Iraklion, la città di Chania, la bellissima Agios Nikolaos e Rethimno. Anche le spiagge non sono da meno, infatti sono presenti alcune delle migliori distese di sabbia della Grecia, tra cui Vai, Myrtos, Aglos Pavlos, Elafonissi, Falassarna, Paleochora e Malia.

Cefalonia




Localizzata nel mar Ionio, l’isola di Cefalonia o Kefalonia rimane un luogo da inserire nel proprio tour delle isole greche. È famosa per il suo ottimo vino, favorito dal paesaggio e dal clima della zona, che permette di produrre vini con un sapore eccellente, da degustare in una delle tante cantine o vinerie dell’isola. Tutta l’area vanta una natura molto prominente e prospera, con montagne che arrivano fino a oltre 1600 metri d’altezza, corsi d’acqua e splendide vallate verdi.

All’interno di Cefalonia si trovano varie cittadine, come il capoluogo Argostoli, dov’è situato il porto principale dell’isola, Sami, Poros, Asos e la splendida Lixouri. Probabilmente si tratta dell’isola più bella della Grecia, in grado di incantare i turisti con le meravigliose spiagge, come la rinomata Myrtos Beach, Livatho, Kaminia, Lagadi, Spartia e Skala. Cefalonia dispone anche di un’aerostazione, con voli low cost da Pisa e Milano e collegamenti internazionali tramite lo scalo di Atene.

Koufonissia




Ubicata tra le Piccole Cicladi, l’isola di Koufonissia sfugge ai circuiti più affollati dai visitatori, eppure questa è una delle isole greche più belle. Quando si arriva fanno sempre rimanere a bocca aperta la bellezza del mare, con la sua acqua limpida e cristallina, i tipici pescherecci dell’isola e l’architettura classica, con le case bianche e le finestre colorate. La pesca è l’attività principale di Koufonissia, che conta appena una piccola comunità di 366 persone durante l’inverno.

L’isola è molto amata dai proprietari di barche e yacht, che sono soliti ormeggiare in questi lidi, oppure da chi vuole passare qualche giorno in completo relax, lontano dallo stress delle località più visitate. Il paesaggio infatti è molto incontaminato, una metà ideale per starsene tranquilli senza nessun fastidio, lasciandosi cullare dal rumore delle onde. Koufonissia è raggiungibile in barca dalla vicine Naxos.

Hydra

Hydra, anche nota in Italia con il nome di Idra, è una delle isole greche più belle e suggestive, specialmente al tramonto, quando regala un paesaggio unico e mozzafiato. È una località perfetta per chi non ama le auto, infatti non è possibile circolare in macchina ma soltanto a piedi o in bicicletta. Si tratta di un piccolissimo atollo, grande appena poco più di 100 Km2, una vera osai di pace per artisti, vip e persone in cerca di una fuga dalla modernità.

Naturalmente non è dotata di un aeroporto, quindi per arrivare a Hydra bisogna prendere un aliscafo, partendo dal porto di Atene per raggiungere l’isola in circa 90 minuti, oppure in 3 ore scegliendo il più economico traghetto. Da provare è una passeggiata a bordo di un asino, utilizzati normalmente al posto dei veicoli per i lavori pesanti, altrimenti ci si può rilassare in spiaggia, o godersi una romantica serata in uno dei tanti ristoranti dell’isola.

Symi




Tra le isole greche più belle non potevamo omettere Symi, situata vicino a Rodi e caratterizzata da un paesaggio unico. La zona sembra realmente una cartolina, con la sua cittadina in tipico stile greco, con le case dipinte di bianco e le finestre colorate, con diversi palazzi storici e chiese piuttosto interessanti da visitare. Tuttavia il vero pezzo forte è l’acqua dell’isola, di un colore verde mare trasparente incredibile, che ogni volta stupisce qualsiasi visitatore.

Il mare assume delle colorazioni fantastiche ad ogni ora del giorno, dall’alba al tramonto, mettendosi in posa per la gioia dei turisti in visita sull’isola. Le attività principali sono quelle classiche delle isole greche, sperimentare la cucina del posto, rilassarsi in spiaggia e fare delle lunghe passeggiate nel centro storico. Symi non dispone di un aeroporto, ma è raggiungibile da tutte le isole vicine in traghetto, tra cui Lodi, Patmos, Lipsi e Kos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *