Aeroporto di George Town Gran Cayman

Aeroporto di George Town Gran Cayman

George Town è una capitale, anche se minuscola. Conta appena 30.000 abitanti ma per un’isola come Gran Cayman, dell’arcipelago delle Cayman tra i Caraibi e Cuba, è l’unico vero centro importante e come tale è considerato. Non a caso è il punto di approdo e di partenza di tutti i mezzi di comunicazione, incluso l’aeroporto.

Isole come i Caraibi, e come dunque anche le Cayman, fanno molto affidamento sull’aereo che qui viene usato quasi come un taxi. L’aeroporto così diventa una struttura fondamentale e non solo il capriccio di chi parte per le vacanze. Da perfetta colonia britannica, anche George Town ha dedicato il proprio scalo a un eroe coloniale, Owen Roberts.

Una volta finito il dovere militare, Roberts si attivò per continuare a volare e per farlo col suo aereo tra le Caymans. Per questo fu uno dei fautori della nascita del primo aeroporto dell’isola, nel 1950. Lo stesso che poi avrebbe portato il suo nome. Lo Owen Roberts International Airport serve principalmente i viaggi interni dell’arcipelago ma anche molti voli turistici.

Come funziona l’aeroporto di Gran Cayman

L’Aeroporto Internazionale Owen Roberts di George Town, Gran Cayman,  si trova a meno di 2 km dal centro di George Town, quindi in pratica circondato su tre lati dalla cittadina mentre il lato su cui sbocca la pista si affaccia sul mare. Nasce principalmente per servire il traffico aereo delle isole stesse, i loro commerci con il continente e qualche volo turistico che stagionalmente porta folle di stranieri nell’arcipelago.  Meno di 2 milioni di persone vengono servite da questo scalo.

Tra il 2007 e il 2018 l’aeroporto di George Town, Gran Cayman, si è lanciato in un ambizioso progetto di ampliamento e ristrutturazione che ha visto la struttura mantenere sempre l’unico storico terminal, ma dividendolo in aree ben precise dedicate alle partenze e agli arrivi, nazionali e internazionali. In tal modo ogni esigenza è perfettamente servita, pur restando dentro la stessa struttura. L’unica pista dell’aeroporto misura poco più di 2 km.

Lo Owen Roberts fa da sede legale all’unica compagnia di bandiera delle isole, la Cayman Airways che è tuttavia molto attiva nell’area caraibica tanto da far concorrenza anche a Caribbean.  Atterrano qui con maggior frequenza American Airlines, Delta, Caribbean, United Airlines, Air Canada e British Airways, oltre a diverse compagnie low cost. Per raggiungere questo aeroporto dall’Italia, occorre affrontare sempre voli con uno o più scali intermedi:  da Roma Fiumicino, con British, Delta e Iberia. Da Malpensa partenze Delta.

Il codice di questo aeroporto è GCM.

Servizi offerti dall’aeroporto di George Town Gran Cayman

Gli aeroporto delle Cayman sono tutti gestiti dallo stesso ente e tutti proiettati verso il futuro con migliorie continue. Non stupisce quindi che siano anche ben organizzati in termini di servizi ai passeggeri: ristoranti, bar, paninerie delle migliori marche affiancano ogni genere di negozio e dutyfree possiate immaginare. Non mancano banche, presidi di polizia, presidi medici, cassette di pronto soccorso sparse per la struttura, autonoleggio con tutti i principali gestori del settore. Assicurate le macchine traduttrici automatiche, il wi-fi gratuito(solo nella zona Partenze), le sale relax e le sale business.

Gli alberghi più vicini allo scalo, in caso di sosta prolungata, sono il Seven Mile Beach Resort e Sunshine Suites, che però non sono proprio a ridosso del terminal ma a qualche chilometro verso il centro. Da qui in poi ogni hotel è disponibile, anche superlusso.

Collegamenti da e per l’aeroporto

La Airport Ground Transport gestisce i trasporti dei taxi cittadini da e per l’aeroporto. Il servizio è attivo notte e giorno sulla base del “chi prima arriva prima sale”, dunque non meravigliatevi della confusione che a volte si crea. In alternativa ci sono autobus privati e auto con autista personale, da affittare per tutta la durata del viaggio, e le navette degli hotel. Gli autobus urbani e le macchine con autista si devono prenotare in anticipo, chiamando i numeri delle varie ditte (vedi: https://www.caymanairports.com/customer-service/ground-transportation-overview/  ).

Caratteristiche particolari

Fino al 2017 questo aeroporto aveva una gigantesca struttura a spiovente, molto simile alle capanne di paglia che si trovano sulle spiagge dell’isola. Dentro, da una veranda enorme a forma di “A” si poteva sostare per ammirare l’arrivo e la partenza degli aerei e per salutare amici e parenti. La romantica struttura è stata demolita per ampliare e modernizzare lo scalo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *