Scoprire e raggiungere la Maremma Toscana: tutti i consigli

maremma toscana

Parlare di uno dei territori più apprezzati a livello nazionale ed internazionale non è cosa semplice. La Maremma Toscana presenta numerose bellezze paesaggistiche e borghi nei quali il tempo sembra essersi fermato.

Perché consigliarvi un soggiorno in questa zona? Si tratta di un territorio di grande ampiezza, in quanto comprende l’intera zona costiera presente tra la Provincia di Livorno e quella di Grosseto, senza dimenticare anche tutta la parte interna (la porzione di Maremma appartenente alla Provincia di Viterbo, invece, è da considerarsi con il termine di Maremma Laziale).

In particolare nella Maremma Toscana possiamo effettuare una ulteriore distinzione tra la parte settentrionale e quella meridionale, forse la più conosciuta e caratteristica e che comprende tutto il territorio Grossetano, dal Golfo di Follonica fino alle coste del Promontorio dell’Argentario.

Il microclima che troverete in questa zona vi farà subito capire perché si tratta di una zona molto apprezzata a livello turistico; innanzitutto la vegetazione è a tratti aspra, con presenza di macchia mediterranea, e spazia dai tratti costieri ricchi di acque sempre pulite, a tratti quasi cristalline, a spiagge che degradano dolcemente verso il mare intervallati da tratti rocciosi con zone particolarmente adatte per gli amanti dello snorkeling.

A poca distanza della costa il paesaggio cambia ulteriormente, con il classico paesaggio collinare apprezzato particolarmente dai turisti stranieri, intervallato dalla presenza di piccoli borghi nei quali sembra proprio di entrare in una dimensione temporale a molti sconosciuta, in particolare a chi è avvezzo a frequentare le grandi città.

“Solitamente” afferma Italo Paccoi dell’Agenzia Casa Immobiliare di Grosseto “il turista che visita la Maremma, rimane colpito dalla fusione quasi armonica che si ha tra mare, collina e montagna, tutti elementi che si possono trovare a poca distanza l’una dall’altra e che non sono sempre presenti in questo mix in altre zone d’Italia.. se ci uniamo la componente storico culturale e i borghi medievali presenti, si crea un’offerta turistica davvero vincente, che spinge molti di questi a desiderare di ritornare ed acquistare una seconda casa, magari da utilizzare per il periodo delle ferie, per poter tornare a rivivere queste sensazioni ogni volta che ne hanno la possibilità”.

Maremma toscana
Maremma toscana

Non solo paesaggi: la Maremma Toscana ed i borghi

Se parliamo di Maremma ci vengono in mente i caratteristici paesaggi collinari, le belle spiagge ma non solo… si tratta di un territorio davvero ricco di storia, soprattutto grazie alle testimonianze del passaggio degli Etruschi prima e dei Romani poi.

La Maremma rimane in particolare uno dei principali punti dai quali si è sviluppata la civiltà etrusca, lasciandoci delle testimonianze importantissime di questo passato, come nel caso delle necropoli di Sovana, Vulci e Tarquinia.

Ma non è tutto qui; la presenza importante di borghi risalenti all’epoca medievale, ci fa comprendere quanto questo territorio presenti tracce di un passato importante. E allora vi consigliamo di perdervi tra le piccole stradine dei numerosi borghi medievali che troverete e di visitare le numerose costruzioni che tanto interesse suscitano nei turisti che visitano questa parte d’Italia.

Alcuni consigli? Sicuramente molti di voi conosceranno Castiglione della Pescaia, borgo medievale e località balneare sempre presente nelle classifiche per qualità dei servizi e pulizia delle sue acque.

Un piccolo gioiello poco conosciuto è sicuramente Magliano in Toscana, dove è interessante poter visitare liberamente un tratto della vecchia cinta muraria, perfettamente conservata; a pochi chilometri dal paese, fondamentale una visita alle rovine dell’Abbazia di San Bruzio, risalente all’XI secolo e realizzata con uno stile architettonico romanico.

Altri suggerimenti? Sorano, Pitigliano e Sovana, il cosiddetto trittico dei borghi del tufo (paesi creati nella pietra e radicati sopra alte e ripide pareti di tufo. Scansano, paese conosciuto ovunque per la produzione del celebre vino Morellino, Massa Marittima che risulta un paese molto caratteristico soprattutto dal punto di vista urbanistico-architettonico e di cui si ricorda la celebre Piazza del Duomo, ma anche la parte costiera dell’Argentario, dove spiccano i paesi di Porto Santo Stefano e Porto Ercole, luoghi di mare e di pescatori.

Maremma toscana
Maremma toscana

Arrivare in Maremma Toscana in aereo e non solo: alcuni suggerimenti

Per recarsi in Maremma ci sono numerosi modi, ed uno dei più semplici se si arriva da zone lontane è sicuramente l’aereo, ma ricordatevi in seguito di optare anche per l’utilizzo di altri mezzi di trasporto in quanto il territorio maremmano non presenta grandi città munite di scali aeroportuali.

Alcuni aeroporti che possono fare al caso vostro? Sicuramente se venite da sud, ideale è atterrare all’aeroporto di Roma Fiumicino o all’aeroporto di Roma Ciampino, mentre per chi viene da nord può optare sia per l’aeroporto Galileo Galilei di Pisa, oppure per l’aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze.

Forse la soluzione più semplice, considerando la vicinanza e l’importanza, è quella rappresentata da Roma Fiumicino, in quanto risulta essere l’aeroporto più vicino ai territori Maremmani, e consente anche di poter sfruttare il servizio di noleggio auto, che vi servirà sicuramente se volete spostarvi liberamente nella zona e scoprirne tutti i suoi segreti.

Ovviamente nei pressi è presente anche la fermata del treno, utile se volete raggiungere comodamente il principale centro della Maremma Toscana, ossia la città di Grosseto, nonché capoluogo dell’omonima Provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *