Cattolica: quale hotel scegliere e cosa vedere

Una delle località più apprezzate della Riviera Adriatica è Cattolica, una destinazione ideale dove passare le agognate ferie estive. Questa cittadina è rinomata per le sue spiagge attrezzate, il caratteristico centro storico e l’Acquario, una struttura in grado di emozionare sia adulti che bambini. Vediamo come scegliere l’hotel giusto a Cattolica per il proprio soggiorno, cosa vedere e quali sono le attività che si possono fare durante la vacanza in questa splendida meta turistica estiva.

Come scegliere l’hotel a Cattolica: consigli utili

A Cattolica si possono trovare strutture ricettive per tutti i gusti e le esigenze, dai lussuosi resort per chi desidera una vacanza all’insegna del relax assoluto, agli economici alberghi a 2 stelle per le persone che vogliono risparmiare sul soggiorno. Tuttavia la soluzione migliore è un hotel a Cattolica 3 stelle, in grado di offrire un rapporto qualità-prezzo adeguato, servizi indicati per le famiglie e convenzioni con gli stabilimenti balneari.

Alcuni alberghi propongono pacchetti All Inclusive, offerte che comprendono ad esempio il pernottamento, la prima colazione, il pranzo nel ristorante dell’hotel e l’accesso privilegiato alla spiaggia, presso stabilimenti che collaborano con la struttura. In questo modo è possibile ottenere sconti e tariffe agevolate, una soluzione interessante specialmente in alta stagione, quando questa località diventa molto affollata per l’alto numero di richieste da parte dei vacanzieri.

Il prezzo medio di un hotel 3 stelle a Cattolica varia a seconda della posizione, dei servizi e della stagione, con un costo per una stanza matrimoniale che può andare da un minimo di 30 euro fino a 100 euro a notte. Alcuni alberghi offrono servizi esclusivi, come ad esempio una piscina esterna, l’animazione serale per i bambini, un comodo parcheggio e camere con vista mare, mentre altri mettono a disposizione dei loro ospiti cordialità e un rapporto più umano, soprattutto per quanto riguarda gli hotel a conduzione familiare.

Cosa visitare a Cattolica: centro storico, acquario e spiagge

Una volta scelto l’hotel giusto è ora di visitare Cattolica, una delle migliori località della Riviera Adriatica, situata a pochi minuti di treno dalla vicina Rimini. Si tratta di una zona specializzata nel turismo estivo, con la presenza di numerosi stabilimenti balneari adatti a tutte le esigenze, dalle famiglie con bambini alle coppie fino ai single in cerca di divertimento. Una delle aree più apprezzate, ideale per una passeggiata, è proprio il lungomare di Cattolica, il quale si snoda a partire dalla centralissima Piazza Primo Maggio dove è situata la Fontana delle Sirene.

Allo stesso modo anche la darsena è un luogo indicato per camminare a piedi, respirando l’aria di mare e godendosi la tranquillità di questa splendida cittadina rivierasca, trovando lungo il camino un gran numero di locali, bar e ristoranti. Non da meno è la zona pedonale di via Bovio, un’arteria che collega il centro con le spiagge più rinomate di Cattolica, accessibile soltanto ai pedoni e alle biciclette. Da non perdere è una visita al centro storico, dove vedere la Chiesa di San Pio V e il Museo della Regina di Cattolica, localizzato in via XX Settembre.

Una delle attrazioni principali, soprattutto per chi viaggia con i bambini, è l’Acquario di Cattolica, il più grande dell’Adriatico. La struttura ospita più di 10 mila animali marini, con specie tropicali, artiche e locali tra cui squali toro, meduse, murene, lontre e pinguini. All’interno si possono seguire vari percorsi tematici, blu, verde, giallo e viola, ammirando gli esemplari in habitat perfettamente ricostruiti per garantire il loro benessere. Le tariffe per l’Acquario sono di 21 euro intero e 17 euro ridotto, tuttavia molti hotel a Cattolica offrono sconti e agevolazioni sull’ingresso.

Cosa fare durante una vacanza a Cattolica

Una delle attività principali da fare a Cattolica è andare in spiaggia, scegliendo uno degli stabilimenti balneari della zona. Molti di questi, come i Bagni Stella Marina e Beach 96 propongono animazione per bambini, ristorante e parco giochi, rappresentando una scelta indicata per le famiglie con bambini. Altri, invece, offrono servizi rivolti più a un pubblico adulto, come idromassaggio, piscina, feste, aperitivi e serate animate, per continuare a divertirsi anche di notte.

Le spiagge di Cattolica sono piuttosto attrezzate, infatti si possono trovare zone per il relax, aree per chi desidera praticare sport acquatici come il windsurf e il kitesurf, centri specializzati per le persone che vogliono noleggiare una barca a motore o a vela per fare un’escursione in mare, oppure un jet sky per un po’ di adrenalina. Alcune spiagge sono caratterizzate da un’acqua particolarmente limpida e pulita, insignite più volte negli ultimi anni dell’ambita Bandiera Blu.

Per quanto riguarda le spiagge libere è possibile trovare delle zone più naturali e meno frequentate prima del Bagno 112, nelle vicinanze della torre Ventena, oppure davanti al Piazzale Primo Maggio. Tra le cose da fare a cattolica c’è ovviamente una visita alla vicina Rimini, facilmente raggiungibile in treno in macchina in pochi minuti, inoltre si possono vedere anche la cittadina di Gabicce Monte, il Castello di Gradara e il meraviglioso borgo di San Leo.

Come arrivare a Cattolica in treno, auto e aereo

Per raggiungere Cattolica è possibile scegliere tra un’ampia serie di opzioni, arrivando presso questa splendida cittadina costiera in treno, in auto, in pullman o in aereo. Il mezzo più comodo per chi proviene dalle vicinanze è ovviamente la macchina, infatti basta prendere l’Autostrada A14 Bologna-Ancona e uscire presso il casello di Cattolica-San Giovanni-Gabicce. In treno il collegamento regionale ferma direttamente in centro, da dove è possibile proseguire in taxi, in tram oppure con un autobus cittadino.

Chi proviene da molto lontano può servirsi del vicino aeroporto di Rimini, ubicato e meno di 20 Km da Cattolica, una piccola aerostazione che offre voli low cost e collegamenti con le principali città europee e alcuni scali italiani, come quello di Bergamo Oro al Serio e di Milano Malpensa. In alternativa c’è l’aeroporto di Bologna, situato a circa 120 Km di distanza, dal quale continuare noleggiando un’auto oppure acquistando un biglietto del pullman. Gli autobus sono particolarmente attivi soprattutto in estate, effettuando un servizio giornaliero vero le principali località della costiera romagnola, tra cui naturalmente anche Cattolica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *