Aeroporto di Treviso “Antonio Canova”

Aeroporto di Treviso

Treviso ha un aeroporto efficiente e attivo che coopera con quello di Venezia e con Verona nello  smaltire il traffico aereo per il Veneto e il Nord Est in generale. Forse non sarebbe stata nemmeno necessaria un’altra aerostazione in un territorio che gode di diversi approdi aerei, ma la praticità dello scalo trevigiano – specie per i voli commerciali – fa la differenza nell’economia della zona. E dire che tutto nacque con una pista che doveva servire solo da allenamento all’aeroclub dei ricchi, negli anni Venti del secolo scorso. Una pista che tuttavia fece comodo fin da subito, se è vero che già prima della II Guerra Mondiale era stata elevata a aerostazione civile ufficiale.

La struttura si sviluppò sul territorio della frazione Sant’Angelo, luogo natale dello scultore Canova – da cui il nome, e tutt’oggi si trova ancora lì. Servì immediatamente i voli con l’Austria e l’Inghilterra, ma nel 1960 con l’apertura dell’aeroporto di Venezia perse importanza e rimase attiva solo per i cargo e i voli charter. Nel 1996 l’uso civile dell’aerostazione è stato ripristinato e da allora i cambiamenti e gli ampliamenti sono stati continui. Oggi l’aeroporto Antonio Canova di Treviso – codice Iata: TSF – serve ben 3 milioni di viaggiatori con una pista lunga oltre 2 km e una struttura che comprende un solo terminal suddiviso in due “blocchi”. Gli arrivi sono organizzati tutti al piano terra, mentre le partenze sono al primo piano.

Atterrando all’aeroporto Canova la vostra meta turistica sarà sicuramente Treviso. Città di bellissime chiese classiche e barocche, con un percorso particolare che porta alla scoperta delle vecchie canoniche, Treviso offre anche bellissime piazze, loggiati e palazzi signorili che ricordano Venezia … ma senz’acqua! È anche un buon approdo per chi deve visitare la parte montana del Veneto o recarsi al confine con il Friuli e il Trentino.

Le compagnie aeree

Le compagnie aeree che volano più spesso da e per Treviso sono per lo più low cost e charter. Tra le più famose e attive ricordiamo Ryanair e WizzAir, ma anche Germanwings e Transavia. Una novità sono i low cost russi (ad esempio, Pobeda Airlines) che hanno scoperto con interesse questa tratta velocizzando e promuovendo i viaggi verso Venezia.

Parcheggi dell’aeroporto di Treviso

L’aeroporto di Treviso gode di circa 60 parcheggi, tra quelli ufficiali interni all’aeroporto, quelli comunali e quelli privati. Il parcheggio dell’aeroporto è gestito dall’ente Marco Polo Park, collegato allo scalo di Venezia, con ben cinque aree di sosta:  B1, B2, C, D e E. I primi due sono i più vicini al terminal, dato che si situano a soli 20 metri, e uno (B1) è un parcheggio coperto. I prezzi variano da 3 Euro per un posto all’aperto con sosta breve fino a 8 Euro di parcheggio all’aperto sosta lunga fino anche a 20 Euro per sosta lunga al coperto. Il più grande è il parcheggio E che conta fino a 270 posti auto, ma all’aperto.

Il parcheggio per disabili è situato su un’area apposita lungo Strada Sant’Angelo ma sono previste aree di sosta per disabili un po’ ovunque anche sulle altre zone parking. Nelle immediate vicinanze dell’aeroporto ci sono diversi parcheggi gestiti da società private. Ricordiamo tra gli altri ParkinGo,

che costa  meno di 20 Euro al giorno e offre aree custodite, videosorveglianza, lavaggio e a richiesta anche trasferimento del mezzo – con pagamento di un extra! Per prenotazioni: 02-7979 oppure 0422-379046. Park&Wash è un parcheggio che oltre a custodire la vostra auto garantisce pure la cura e la pulizia a 22 Euro per quattro giorni. Metropark è più lontano ma ha 402 posti auto (all’aperto) ed è ben attrezzato per i disabili, con costi molto economici. Per contatti 0422-540404.

Autonoleggi e servizi

Il terminal è molto ben fornito in termini di servizi al passeggero. Al piano terra, zona Arrivi, si trovano il lounge bar, il punto informazioni, biglietterie per i mezzi di terra e i banchi dell’autonoleggio. Al primo piano (Partenze) invece sono sistemati le biglietterie delle compagnie aeree, i bar Bricco e Cultocafé, la banca, l’edicola dei giornali.

I negozi si trovano invece nella cosiddetta “area sterile”: Elite Travel Shop, Hub, Hub Mega. Garantiti il servizio di connessione wi-fi e la zona di ricarica cellulari. Come detto gli autonoleggio si trovano al piano terra e potrete usufruire di Avis, Hertz, Europacar, Sixt, LocAuto, Autovia, Auto Europe, Leasys.

L’aeroporto di Treviso è ben attrezzato per l’accoglienza e l’assistenza di persone con disabilità fisica. Gli spazi appositi sono adeguatamente distribuiti e le agevolazioni sono garantite dal personale di terra.

Hotel e B&B nei pressi dell’aeroporto

La struttura ricettiva più vicina all’aeroporto Canova è il Residence-B&B Da Ninoti a circa 3,5 km dal terminal. Nella stessa zona si trovano anche i B&B Al Sogno e Venice. A circa 4 km dallo scalo si trovano Affittacamere Sweethome, gli agriturismi Da Brondi e Vecchia Cava.

Se però preferite un albergo non troppo lontano dall’aeroporto, il più prossimo è il Best Western 4 Stelle o Hotel dell’Oasi, che però è di categoria inferiore. Il Mezzaluna Hotel è considerato un albergo legato all’aeroporto ma si trova già più verso il centro di Treviso.

Trasporti da e per l’aeroporto

Per arrivare all’aeroporto di Treviso venendo da sud, seguite l’autostrada A13 per Padova, quindi prendete le indicazioni per la A27 direzione Belluno. Uscite a Treviso Sud e seguire le indicazioni per l’aeroporto. Arrivando da Milano, A4 verso Venezia, quindi proseguire sulla A27 verso Belluno uscendo a Treviso Sud. Se siete già a Treviso, prendete come punto di riferimento la stazione centrale e da qui con la navetta 6 linea Actt raggiungerete l’aeroporto.  

Dall’aeroporto alla città: con la linea Actt navetta 6 si arriva in centro a Treviso, stesso servizio con i bus AirTreviso con orari che vanno dalle 6:40 del mattino alle 22. Venezia è collegata dai bus Barzi mentre FS Bus vi conduce direttamente a Padova. I biglietti si fanno sia a bordo che alle biglietterie in aeroporto. I taxi sono numerosi, efficienti e puntuali. Quelli autorizzati sono Treviso Radio Taxi (ai numeri: 0422/431515 oppure 338/8442000). Possibilità di usare anche i transfer low cost di Go Opti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *