Le migliori destinazioni per viaggiare con i bambini: idee e consigli

Organizzare una vacanza con tutta la famiglia è sempre un’impresa, bisogna mettere tutti d’accordo, trovare una località adeguata, sicura e abbastanza divertente, soprattutto attrezzata per le necessità dei più piccoli. Non tutte le mete turistiche sono adatte, perciò è importante scegliere la destinazione giusta. In questo articolo vedremo alcune delle migliori destinazioni per viaggiare con i bambini, per una vacanza perfetta e senza stress.

Disneyland Paris: una viaggio all’insegna del divertimento

Se avete dei bambini piccoli sicuramente una visita a Disneyland Paris è la destinazione ideale. Innanzitutto è facile da raggiungere, basta prendere un volo aereo di linea o low cost, per arrivare a Parigi in appena un paio d’ore. Dal centro della capitale francese è veramente semplice arrivare a Disneyland, bisogna soltanto prendere la navetta fino a Marne-la-Vallé, la cittadina che ospita il parco divertimenti, che effettua partenze da Gare du Nord, Chatelet e Opéra.

Altrimenti sono disponibili pullman diretti dall’aeroporto Charles de Gaulle e da quello di Paris Orly, oppure il treno ad alta velocità TGV, che in circa 10 minuti permette di raggiungere Disneyland dallo scalo principale di Parigi. Anche il costo del trasporto è piuttosto economico, con una tariffa che può andare dai 15 ai 30 euro a seconda del mezzo. In alternativa è possibile acquistare un biglietto integrato, che propone l’ingresso al parco più il servizio navetta a prezzo scontato.

Dopodiché si può passare la giornata all’insegna del divertimento, da una visita alla nave dei Pirati dei Caraibi, fino alla mitica casa di Ratatouille, il topolino chef più famoso del mondo. All’interno del centro si possono trovare ottimi ristoranti per la famiglia, servizi attrezzati e tantissime aree giochi, oltre ovviamente agli storici personaggi Disney amati dai bambini. In più si può approfittare del viaggio per visitare anche il centro di Parigi, passeggiando lungo la Senna ed entrando nella magnifica cattedrale di Notre-Dame.

Londra: cultura, svago e tempo libero

Nonostante le perplessità la capitale inglese è senza dubbio una buona scelta per viaggiare con i bambini, sia in estate che in inverno. La città è abbastanza comoda da attraversare anche con un passeggino, la metropolitana è efficiente e la località è estremamente facile da raggiungere. Molti musei di Londra, come il British Museum o la National Gallery, offrono percorsi interattivi multimediali, che rendono la visita adeguata alla pazienza dei più piccoli.

Inoltre sono presenti diversi parchi giochi, in inverno è facile trovare una pista di pattinaggio all’aperto, ideale per pattinare e passare qualche ora in allegria, in più a Londra ci sono numerosi parchi e giardini pubblici, una soluzione valida per fare delle lunghe passeggiate all’aria aperta. L’offerta alberghiera è ampia e variegata, tuttavia è consigliabile prenotare un hotel ben localizzato, per evitare di passare ore per gli spostamenti soprattutto durante le ore di punta.

Naturalmente non può mancare una visita a Buckingham Palace, per vedere il famoso cambio della guardia, in cui la banda musicale intrattiene il pubblico numeroso con circa mezz’ora di musica pop. Per finire si può chiudere in bellezza con un giro sulla ruota panoramica, London Eye, per regalarsi un’emozione forte, oppure salire sul London Bridge, un percorso idoneo anche ai bambini piccoli, per un’esperienza semplice ma apprezzabile.

Alto Adige: la montagna a misura di bambino

Una delle migliori destinazioni in Italia, per passare delle vacanze serene con i bambini, è l’Alto Adige, una regione meravigliosa soprattutto in estate, quando la neve lascia il posto a verdi pascoli e vallate fiorite. L’Alto Adige è divenuta famosa negli ultimi anni per la sua accessibilità, specialmente per i più piccoli, grazie a forti investimenti che hanno permesso di puntare sul turismo per le famiglie.

La maggior parte delle strutture ricettive offrono servizi di animazione, menù per i bambini e aree giochi, tuttavia i centri per il divertimento dei ragazzi sono numerosi in tutta la zona. Si tratta di un viaggio ideale per gli amanti della natura, per far scoprire e amare ai propri figli questi splendidi paesaggi sin da piccoli, offrendogli un ricordo che si porteranno per sempre con loro.

Le attività da fare in Alto Adige sono tantissime, gite a cavallo, passeggiate nei boschi, escursioni in bicicletta, visite alla zone naturalistiche di maggior pregio, scalate per i bambini, percorsi con la fune e avvistamenti di animali. Inoltre anche gli adulti possono accompagnare i bambini, per vivere insieme un’esperienza indimenticabile. Di sera è possibile degustare alcuni prodotti tipici locali, godersi il fresco della montagna e l’ospitalità tipica di queste parti.

Lapponia: un viaggio con Babbo natale e le renne

Sicuramente si tratta di un viaggio più impegnativo, tuttavia la Lapponia è una meta molto ambita dalle famiglie, una vacanza perfetta soprattutto in inverno, nonostante le rigide temperature. Naturalmente i bambini non devono essere troppo piccoli, a causa del forte freddo, né già adolescenti, poiché potrebbero non divertirsi più con un sogno ormai infranto.

L’età ideale per viaggiare con i bambini in Lapponia è dai 5 ai 10 anni, in questo modo saranno abbastanza robusti per sopportare il clima del posto e non troppo adulti per vivere una favola ad occhi aperti. Una tappa obbligatoria è appunto la casa di Babbo Natale, che si trova a Rovaniemi, raggiungibile in aereo dopo aver fatto ad Helsinki, la capitale della Finlandia.

Qui troverete tantissime famiglie, con bambini di ogni età e nazionalità, un ambiente ideale anche per stimolare la socialità dei piccoli. Babbo Natale i può visitare tutto l’anno, comunque è consigliabile partire in inverno, il periodo più suggestivo per tale incontro. In più è possibile approfittare dell’occasione per un viaggio sulla slitta, trainati dalle bellissime renne. Andare in Lapponia coi bambini è complicato e costoso, ma ne vale veramente la pena per regalare un sogno ai propri figli.

Conclusioni

Se vuoi scoprire molti altri consigli per viaggiare con i bambini consigliamo di visitare il sito web famigliainfuga.com, un portale a conduzione familiare, dove trovare tantissime idee di viaggio, recensioni e ricette di Michele Valente e Chiara Sau, due genitori che offrono informazioni e consigli spassionati in base alle proprie esperienze personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *