Aeroporti in Ecuador: i tre scali più importanti

aeroporti Ecuador

Ci sono decine di motivi per scegliere l’Ecuador come meta di un viaggio. La natura esotica, selvaggia, viva delle sue foreste, le sue spiagge, le sue bellezze artistiche – il centro storico della capitale Quito è interamente Patrimonio UNESCO! Le rovine di antichissime civiltà precolombiane che si mescolano ad architetture barocche fanno da sfondo alla vivace cultura, alle tradizioni culinarie e alla musica che è parte integrante della vita quotidiana locale. Gli aeroporti in Ecuador sono tre e vediamo di spiegare come funzionano.

Dall’Europa c’è un solo mezzo consigliabile per raggiungere l’Ecuador, ovvero l’aereo. Ma l’aereo è il miglior mezzo per arrivare in questo Paese anche da altre parti del Centro e Sud America, e sempre in aereo si viaggia per i vari distretti nazionali in piena sicurezza. I mezzi di terra, sebbene efficienti, sono spesso troppo affollati e non pienamente moderni. Per chi arriva in Ecuador, la scelta può ricadere su tre aeroporti.

L’aeroporto di Quito, ovvero quello che serve la capitale, denominato Mariscal Sucre entra in funzione nel 2013 a sostituzione del vecchio scalo degli anni Sessanta. Si trova a 18 km dal centro di Quito.  L’aeroporto di Cuenca Lamar inaugurato nel 1941 per coprire le necessità delle regioni meridionali dell’Ecuador. Guayaquil è un aeroporto che serve la regione costiera ed è forse il più antico del Paese dato che funziona fin dal 1935. Ma anche il più attrezzato tecnologicamente.

Gli aeroporti dell’Ecuador: come funzionano

L’aeroporto internazionale Mariscal Sucre di Quito: serve l’intera nazione collegandola con i Paesi esteri e con altri continenti. Con 220 voli al giorno vede un notevole movimento di persone, fino a 8 milioni l’anno, pur usufruendo di una sola pista – altre sono in progetto ma non ancora realizzate. La sua unica pista comunque è lunga 4,1 km quindi è tra le più grandi al mondo. Le compagnie aeree che servono questo scalo sono LATAM, Iberia, KLM, Air France, Emirates, diverse compagnie statunitensi tra cui American Airlines e Delta e quasi tutte le compagnie aeree del Sud America. I collegamenti con l’Italia sono garantiti, con scalo, da KLM e Air France con partenze da Milano Malpensa. Questo è uno dei principali aeroporti in Ecuador.

Il codice dell’aeroporto di Quito è UIO.

Aeroporto Cuenca Lamar: situato appena fuori l’abitato della città di Cuenca, nel sud dell’Ecuador, serve principalmente i voli nazionali oppure sudamericani. Servito dalle maggiori compagnie aeree latinoamericane ma anche da alcune di quelle internazionali che operano scali, vede un traffico di meno di 800.000 persone l’anno, quasi sempre dirette in Ecuador. La pista è lunga 1,9 km.

Il codice dell’aeroporto di Cuenca è CUE

Aeroporto di Guayaquil-De Olmedo:  a pochi chilometri dalla costa ecuadoregna affacciata sul Pacifico, l’aeroporto serve per lo più voli nazionali di chi deve recarsi da e verso l’interno del Paese. Tuttavia da alcuni anni a questa parte ha assunto sempre più importanza. Inizialmente doveva aiutare Quito a smaltire il traffico intercontinentale ma di recente ha quasi superato lo scalo della capitale. Viene considerato l’aeroporto più moderno del Sud America e il meglio organizzato di tutto il continente nonché uno dei più importanti aeroporti in Ecuador. Possiede una pista lunga più di 2 km per un traffico annuo di 4 milioni di persone.

Il codice di questo scalo è GYE.

Servizi offerti dai tre aeroporti dell’Ecuador

Mariscal Sucre di Quito: ottimo il servizio di autonoleggio con Avis, Hertz, Budget e altre marche famose nel mondo, che si affianca ad altri tipi di assistenza ai viaggiatori. Bancomat, presidio medico, cambio valute, ristoranti, bar, negozi di vario tipo, dutyfree, elettronica, souvenir. Presenti anche sale massaggio, sale per mamme con neonati e sale VIP. Wi-fi gratuito. Gli hotel di cui si serve lo scalo sono Airport Suites, Hotel Aeropuerto e Garden Hotel situati nelle vicinanze della struttura.

Aeroporto Cuenca Lamar: l’aeroporto garantisce i servizi base come ristornanti, banche, autonoleggio, sale VIP e wi-fi. Ben attrezzato per i passeggeri disabili. Presidio medico e negozi di souvenir e abbigliamento. Hotel Cuna, Los Balcones, Hotel Quijote, Hotel Italia sono le strutture turistiche più vicine sebbene non nelle immediate vicinanze dello scalo.

Aeroporto di Guayaquil-De Olmedo: attrezzatissimo per l’assistenza ai passeggeri, oltre ai ristoranti, banche, cambio valute, negozi di souvenir, abbigliamento, libri troverete anche gioiellerie, farmacie, sala massaggi e docce! Presenti i presidi medici e le sale per fumatori. Autonoleggio di diverse marche pronti per la consegna del mezzo. I passeggeri disabili riceveranno assistenza se comunicano ufficialmente il problema che li affligge. Servizio wi-fi. Gli hotel più vicini si trovano nei dintorni con navetta gratuita: Air Suites, Hostal Murali, Holiday Inn.

Collegamenti

Mariscal Sucre di Quito: autobus e taxi sono i mezzi di collegamento principali dall’aeroporto di Quito. I biglietti si comprano nei punti vendita, se viaggiate con le linee Aeroservicios. Altre linee bus sono Sotranor e Hats Hotels che fornisce navette per gli alloggi. I taxi autorizzati sono Cooperativa Taxi Aeropuerto e Univalle. I taxi viaggiano notte e giorno mentre gli autobus dalle 5:30 del mattino alle 22:30.

Aeroporto Cuenca Lamar: l’unica opzione fornita da questo aeroporto è il trasporto via taxi da  e per la città di Cuenca da dove si possono poi prendere autobus o treni per altre direzioni.

Aeroporto di Guayaquil-De Olmedo: appena fuori lo scalo si trova un Terminal Trasporti di Terra da dove partono i taxi autorizzati (Cooperativa Transporte Taxi Aeropuerto) e gli autobus della Vansertrans con rotte verso tutte le regioni dell’Ecuador. La stazione della metropolitana collega direttamente l’aeroporto a Guayaquil.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *