Vacanze in Sicilia 2019

Vacanze in Sicilia

State organizzando le vacanze in Sicilia? In questa pratica guida vi daremo alcune dritte sui posti assolutamente imperdibili della splendida regione.

Un’isola dalle molteplici bellezze naturalistiche, molto amata dai turisti per il suo clima mite, per il suo mare cristallino, per la bellezza architettonica delle sue città barocche e soprattutto per la sua nota tradizione culinaria.

Una meta perfetta sia per gli amanti della storia e dell’architettura, che non possono assolutamente perdersi una visita alla Valle dei Templi di Agrigento, al teatro romano di Taormina e a città ricche d’arte come Catania, Ragusa, Noto e Modica. E chi ama il mare c’è l’imbarazzo della scelta, basti pensare alle sue splendide isole ( Eolie, Egadi, Pelagie e Ciclopi).

Non basta un weekend, né una settimana per visitare e passare le vacanze in Sicilia. E’ un’isola talmente bella che vale la pena visitarla tutta. In questa guida vi indicheremo le principali città assolutamente da visitare.

Colori vivaci, profumi e una ricca vegetazione mediterranea caratterizzano la splendida Taormina. Uno dei posti più belli al mondo. L’ingresso nella città avviene attraverso la porta Messina. Da qui entrerete in un centro storico tutto da scoprire e dove potete visitare palazzo Corvaia e la seicentesca chiesa di San Pancrazio, che si erge sui resti di un antico tempio greco.

Taormina

Taormina, tuttavia, è conosciuta soprattutto per la bellezza sconfinata delle sue incredibili spiagge e dunque vi suggeriamo di organizzare il vostro itinerario dedicando gran parte delle attenzioni al mare cristallino che questa località ha da offrire. A tal proposito, vi consigliamo di concedervi una sosta per un bagno nelle acque trasparenti di Giardini Naxos. Meritano anche le spiagge di Mazzarò, a cui si accede prendendo la funivia, quelle di Mazzeo e di Lido Spisone, dove le serata sono animate dalla musica dal locale della zona. Una menzione speciale la dedichiamo a Isola Bella, una piccolissima isola situata nella Baia di Taormina dotata di un patrimonio paesaggistico – seppur piccolo – incantevole e invidiabile.

Catania

Catania è una città dall’incredibile bellezza. L’intero agglomerato urbano è frutto di una eclettica contaminazione che la rende la metropoli di prestigio culturale che è oggi.  La città fu infatti fondata dai greci nel 729 a.c. e oggi può vantare un’eredità artistica – di epoca romana, greca, araba, bizantina, sveva, normanna,angioina, aragonese, spagnola – da scoprire con un tour dedito alle bellezze monumentali del centro. Camminando lungo le viuzze della città troverete, inoltre, tipici mercati popolari e meravigliose opere architettoniche. Arrivare a Catania è molto semplice grazie ai collegamenti nazionali dalle principali città italiane all’aeroporto di Catania Fontanarossa.

Siracusa

Numerose sono anche le attrazioni che vi sono nella città di Siracusa come rovine romane, chiese gotiche e teatri greci: gran parte della rinascita della Sicilia, dopo il terremoto del 1963, è visibile proprio attraverso gli edifici barocchi ricostruiti a Siracusa (tra i quali compare il tempio Apollonium, il tempio dorico più antico dell’intera isola).

A Ortigia, isola collegata alla terra ferma dal Ponte Umbertino e dal Ponte Santa Lucia, risiede il centro storico della città insieme al Duomo cittadino, dichiarato nel 2005 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Queste destinazioni non possono assolutamente mancare nelle vostre vacanze in Sicilia.

Agrigento

In sole due ore e mezza di auto dalla città di Siracusa potete raggiungere Agrigento. Qui troviamo uno dei complessi architettonici meglio conservati e più grande del mondo: la Valle dei Templi. La zona , di ben 1300 ettari, è considerata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO dal 1997. Ospita fortificazioni e ben 12 templi dedicati a diverse divinità come Atena, Demetra, Iside, Zeus e tanti altri.

Palermo

Palermo è il capoluogo della regione, famoso soprattutto per la bontà delle arancine (e di tutto il cibo da strada che qui trova un inaspettato valore) e delle spiagge e una delle mete principali per chi sceglie di passare le vacanze in Sicilia.  

La più famosa – e iconica – tra queste è senz’altro la spettacolare spiaggia di Mondello, dotata di finissima sabbia bianca, acque cristalline capaci di annegare tutto lo stress accumulato durante l’anno e costeggiata da un gran numero di eleganti ristorantini dove poter consumare un pasto a base di pesce fresco.

Per quanto riguarda il patrimonio artistico e culturale della città, non potete non visitare il Teatro Massimo Vittorio Emanuele – conosciuto anche come Teatro Massimo – ossia il più grande edificio teatrale lirico d’Italia, e uno dei più grandi d’Europa, terzo per ordine di grandezza architettonica dopo l’Opéra National di Parigi e la Staatsoper di Vienna.

A Palermo tuttavia – oltre a importanti monumenti come il teatro sopracitato o la Cattedrale di Santa Maria Nuova, Duomo di Monreale, Palazzo dei Normanni – vi suggeriamo di perdevi tra i tanti coloratissimi mercatini della città: i più importanti sono quelli di Vucciria, Ballaro’ e il Capo.

Palermo è una città moderna e l’aeroporto internazionale di Palermo rende i collegamenti con le altre città agevoli e veloci.

Cefalù

Un’altra località siciliana da vedere è, infine, Cefalù, una città costiera nel nord della Sicilia. Il principale punto d’interesse di questo – che, a proposito, è incluso nella classifica di quelli pi belli d’Italia – è rappresentato dal Duomo cittadino, una struttura normanna simile a una fortezza e sorta, secondo una credenza popolare, a seguito di un voto fatto al Santissimo Salvatore da Ruggero II, che al tempo sfuggì ad una tempesta e approdò sulle spiagge siciliane.  Nelle vicinanze, il Museo Mandralisca offre mostre archeologiche e una pinacoteca con un ritratto di Antonello da Messina.

Tour e trasporti per le vacanze in Sicilia

Per concludere il tour, vi suggeriamo ancora una volta di destinare parte del tempo che vi resta alle spiagge del posto: la spiaggia delle Salinelle è tra le più belle, mentre quella di Capo Playa è molto apprezzata dagli amanti del windsurf o della vela. 

Per qualsiasi turista che voglia fare le vacanze in Sicilia è consigliabile utilizzare gli autobus poiché la rete ferroviaria della regione risulta obsoleta. Ad esempio se da Palermo vorrete arrivare a Catania, scegliete, senza alcun dubbio un autobus che in sole 3 ore vi poterà in questa splendida città. Invece, se volete spostarvi per un breve tratto, come da Giardini Naxos/Taormina a Catania potrete optare anche utilizzare il treno.

Gli autobus risultano essere molto comodi e più veloci rispetto ai treni anche se leggermente più cari.
Generalmente nelle città più grandi i capolinea sono davanti alla stazione ferroviaria o in una delle piazze principali.

Se il vostro programma prevede di girare per tante città, la miglior cosa è noleggiare un’auto: vi consigliamo il “noleggio a lasciare” che consente di riconsegnare l’auto in un punto diverso da quello del ritiro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *